martedì 8 settembre 2009

Estate 2009

Liberi i pensieri dalle pesanti, tristi, grevi pochezze dell'umano quotidiano
E' l'immagine a parlare, i luoghi, l'arte... la natura
Un mondo in sé perfetto, genuino, vero come non siamo
Non ha bisogno di nulla, spesso nemmeno della nostra presenza
Eppure siamo lì, inopportuni, di troppo, non inseriti nel contesto
Vogliamo essere il quadro anzichè la cornice... e lui ride di noi...


1 commento:

  1. Mi piace molto la foto del vecchio attrezzo agricolo.

    RispondiElimina

lascia un commento e per cortesia firmati ;-)